PERCORSO SKIPPER FAST TRACK

PRENOTA 1.341 €
1.341 €
PANORAMICA
  • DOVE: Milano, Mar Tirreno
  • QUANDO: 01/01 - 30/12
  • MOOD: Didattica
  • SCONTI: non previsti
highlights
  • TEMPERATURE: dai 18 ai 28°
  • BARCHE: 1
  • PORTO/AREA: Milano, Mar Tirreno
  • MONETA: Euro

Descrizione

Il percorso Skipper Fast Track è dedicato a tutti coloro che desiderano acquisire le competenze per condurre in sicurezza ed autonomia uno yacht fino a 24 metri.


HIGHLIGHTS

• Training Center titolare del corso: Be Skilled;
• Sede delle attività: sede di Milano e Mar Tirreno;
• Durata del corso teorico: 32 ore (8 ore First Aid/Diesel Engine/Crew Management/Vhf SRC);
• Durata del corso pratico: 3/4 gg. in mare a seconda del turno (corso Be Skipper);
• Certificazioni RYA: questo percorso non fa parte dei programmi RYA ad eccezione di Diesel Engine e SRC;
• Numero massimo di allievi ammessi: 24 persone;
• Iscrizioni: online

NOTA BENE: come da disposizioni del Ministero della Salute, attualmente l'accesso alle attività di Water Tribe Be Skilled sarà consentito ai possessori di certificazione "Green Pass Base" (tramite il rilascio di un certificato di test antigenico con esito negativo) o "Super Green Pass". Tali disposizioni saranno attuate fino al decadere di tutte le normative in ambito di prevenzione COVID-19

A CHI E' DEDICATO

Dedicato a tutti coloro che desiderano acquisire le competenze per condurre in sicurezza ed autonomia uno yacht a vela fino a 24 metri. 5 certificazioni/corsi richiesti:
• certificazione DAN BLS-D First Aid (Basic Life Support-Defibrillator First Aid);
• certificazione RYA Diesel Engine;
• certificazione RYA GMDSS-SRC (VHF DSC Short Range Certification);
• corso in aula Crew Management;
• corso in mare Be Skipper.

COSA SAPRAI FARE AL TERMINE DEL PERCORSO

I partecipanti al percorso SKIPPER FAST TRACK avranno la possibilità di affinare le proprie competenze veliche per affrontare le criticità che ogni skipper deve saper risolvere in una crociera. Nello specifico verranno trasmesse le tecniche di :

• Basic Life Support (BLS), l'uso del Defibrillatore (D), il Primo Soccorso First Aid);
• verifica del corretto funzionamento, manutenzione, risoluzione avarie dei motori Diesel;
• conduzione e prevenzione avarie di bordo su imbarcazioni fino a 24 mt..

I partecipanti a questo corso potranno inoltre, se lo desidereranno, essere selezionati per entrare a far parte dello staff Be Skilled. Scopri di più nella sezione del sito “Lavora con noi”.

ARGOMENTI DEL CORSO FIRST AID

I partecipanti al corso saranno in grado di:
• spiegare Anatomia e Fisiologia di base;
• elencare i 4 anelli della “catena di sopravvivenza”;
• spiegare perché è importante il supporto di base alla vita – “Basic Life Support – BLS”;
• dire quali sono gli scopi di BLS e rianimazione;
• riconoscere i pericoli ed eseguire una valutazione della sicurezza ambientale;
• proteggere se stessi dalla trasmissione di infezioni;
• descrivere la funzione di compressioni cardiache e ventilazioni;
• spiegare come si evita la distensione gastrica;
• verificare lo stato di coscienza;
• rassicurare una persona infortunata;
• aprire le vie aeree;
• controllare se la respirazione è normale;
• attivare il SME;
• eseguire compressioni cardiache e ventilazione artificiale - CPR;
• elencare i vantaggi di uno schermo facciale e di una maschera per rianimazione;
• spiegare i vantaggi dell’ossigeno durante la rianimazione;
• enunciare le più comuni cause di soffocamento;
• descrivere le differenze tra ostruzione grave e lieve delle vie aeree;
• prestare soccorso per il soffocamento;
• spiegare perché una vittima non cosciente e che respira deve essere posta nella posizione di sicurezza;
• porre una persona non cosciente e che respira nella posizione di sicurezza;
• descrivere la funzione del sangue;
• prestare soccorso per l’emorragia esterna (grave);
• spiegare cos’è lo shock;
• elencare almeno 3 cause di shock;
• elencare almeno 7 segni indicatori di shock;
• prestare soccorso a persone infortunate in stato di shock.

ARGOMENTI DEL CORSO DIESEL ENGINE

Durante il corso verranno trattate le seguenti tematiche:
• introduzione sul funzionamento del motore diesel:
        • il ciclo a quattro tempi dei motori ad aspirazione;
        • turbocompressore e intercooler;
• il sistema di alimentazione del gasolio:
        • il serbatoio;
        • il pre-filtro separatore d'acqua;
        • pompa di alimentazione del carburante;
        • il filtro fine del motore;
        • pompa di iniezione;
        • iniettori;
        • spurgo del sistema;
• il sistema di raffreddamento:
        • raffreddamento ad acqua di mare;
        • raffreddamento ad acqua dolce;
        • controllo della temperatura;
        • il termostato;
        • la pompa a girante dell'acqua di mare;
        • i sistemi dell'aria;
        • le vie aeree in uscita;
• i sistemi elettrici del motore:
        • capacità della batteria e cura;
        • cinghie di trasmissione;
        • alternatore;
• ricambi e strumenti di base;
• l'importanza dell'inverno e della manutenzione;
• lubrificazione del motore;
• lubrificazione della trasmissione;
• ricerca dei guasti.

ARGOMENTI DEL CORSO GMDSS-SRC

Durante il corso verranno trattate le seguenti tematiche:
• funzionamento di routine della radio VHF marina, compresa la chiamata selettiva digitale;
• i canali VHF corretti (frequenze) da utilizzare per ogni tipo di comunicazione di emergenza;
• emergenza e procedure di assistenza medica;
• comunicazione da nave a terra;
• uso pratico delle radio VHF marine DSC;
• Global Maritime Distress and Safety System (GMDSS);
• segnalatori radiofari con indicazione di posizione di emergenza (EPIRB);
• transponder di ricerca e soccorso (SART);
• norme e regolamenti.

ARGOMENTI DEL CORSO CREW MANAGEMENT

Durante il corso verranno trattate le seguenti tematiche:
Motivazione e consapevolezza:
         • perché si decide di fare lo skipper o il crew assistant?
Ascolto e assertività:
         • le basi della comunicazione attiva e circolare;
         • tecniche, esercitazioni e casi studio;
Gestione del conflitto:
         • i contenuti e le dinamiche di relazione;
         • esercitazioni, metodologie, casi studio e confronto;
Leadership:
         • autorevoli, mai autoritari, per essere professionali, prima che professionisti;
         • esercitazioni, metodologie, casi studio e confronto;

ARGOMENTI DEL CORSO BE SKIPPER

Durante il corso verranno trattate le seguenti tematiche*:

L’imbarcazione:
         • documenti di bordo (licenza di navigazione, certificato di sicurezza, certificato uso motore, assicurazione scafo e tender, libretto doc. fuoribordo, licenza rai uso radio);
         • documenti nautici (carte della zona di navigazione, portolano, elenco fari e fanali, radioservizi, carta 1111);
         • analisi delle componenti dello scafo (chiglia, ordinate, bulbo, timoneria);
         • motore (circuito di raffreddamento, filtri, spurgo);
         • elettricità (batterie, alternatore, inverter, pannello, dispersioni);
         • acqua (serbatoi, autoclave, distribuzione, circuito in depressione);
         • sentine (prese a mare, pompe automatiche e manuali, emergenze);
         • armo (sartiame, lande, crocette, paterazzi, alberi in coperta e passanti);
         • coperta (efficienza delle manovre e manutenzione).
Conduzione a motore:
         • briefing all’equipaggio sulla sicurezza;
         • dislocamento, forme di carena, appendici, elica, effetto evolutivo e inerzia;
         • opera morta e fattori di resistenza;
         • in mare: cambi di direzione, rotazione, controllo del raggio di accostata;
         • ancoraggi: analisi meteo, fondale, tipi di ancore, comandi e manovre;
         • ormeggi: accostata, attracco, ripartenza a differenti angoli di vento;
         • in porto: gestione della banchina, delle cime e dei parabordi.
Conduzione a vela:
         • issare/aprire, ammainare/rollare, analisi delle avarie nei sistemi di rollaggio;
         • ricerca dell’efficienza e corretta regolazione di manovre correnti e stralli;
         • corretto rapporto tra le due vele, depotenziare e riduzione di velatura;
         • tendenza orziera e ricerca della neutralità al timone;
         • avvicinamento e recupero oggetto galleggiante sotto scarroccio > procedura MOB.
         • ricerca della posizione “ferma” in spazi ristretti e in rapporto a punti fissi.
Sicurezza:
         • doveri del comandante, introduzione alla normativa Solas V;
         • dotazioni (obbligatorie, opzionali e consigliate, ubicazione, scadenze, loro impiego);
         • preliminare di navigazione (autorità marittima, spedizione, calcolo dell'autonomia, meteorologia, utilizzo della strumentazione elettronica > radio VHF con DSC, GPS, EPIRB se presente;
         • simulazioni: rottura delle manovre correnti, sartiame, timoneria, motore, black-out elettrico, acqua in sentina.
Gestione dell’equipaggio:
         • attribuzione, organizzazione e gestione ruoli;
         • attitudine al comando, delega e controllo.

* NOTA BENE: il programma potrebbe subire variazioni in relazione alla meteo e al livello medio del gruppo.

CALENDARIO DEL CORSO

Le prossime sessioni si terranno nelle seguenti date:
• Corso First Aid: 14 maggio 2022, 24 settembre 2022, 12 novembre 2022;
• Corso Diesel Engine: 10 aprile 2022, 25 settembre 2022, 6 novembre 2022;
• Corso GMDSS-SRC: 15 maggio 2022, 25 settembre 2022, 6 novembre 2022 (e online tutto l'anno);
• Corso Crew Management: 7 maggio 2022;
• Corso Be Skipper: 28 ottobre/01 novembre 2022.

FORMATORI DEL PERCORSO

I nostri formatori del percorso Skipper Fast Track sono tutti Skipper con molti anni di esperienza ed in possesso di certificazione RYA Yachtmaster.

Il percorso Skipper Fast Track NON fa parte della didattica della Royal Yachting Association (RYA) ad eccezione delle certificazioni Diesel Engine e GMDSS-SRC. Questo corso è adatto sia a chi è già in possesso di patente nautica, sia chi vuole ottenerla. NOTA BENE > la partecipazione al percorso SKIPPER FAST TRACK ti permette di avere un risparmio del 10% rispetto all'acquisto dei singoli corsi.

Prenota

01/01 - 30/12 1.341 €

Highlights

  • SHOW ALL
  • {{cat.nome}}
{{h.title}}

Costi addizionali


Qui sotto sono elencati i costi addizionali dell’attività. Se gli importi risultassero vuoti o zero ("0"), significa che la relativa spesa non è prevista - QUOTA DI GESTIONE PRATICA: comprende i costi di gestione pratica, la quota associativa e una copertura assicurativa. E’ dunque obbligatoria e da saldare unitamente alla quota d'iscrizione - STARTER PACK: se l’attività prevede un'uscita in barca, sarà da saldare in loco - RILASCIO CERTIFICAZIONE: se prevista, sarà da saldare direttamente all’ente certificatore. Le modalità vengono illustrate al momento dell’iscrizione.

Prenota

01/01 - 30/12 1.341 €

NEWSLETTER

Inserisci la tua email per rimanere in contatto: